SACRO CUORE COMO

Opera Don Guanella - Via T. Grossi 18 - 22100 Como (Italy) - tel. (+39) 031 296 711

SANTUARIOSACRO CUORE

STORIA

Sacro Cuore di Gesù,
credo al Tuo amore per me.

BREVE STORIA DEL SANTUARIO DEL SACRO CUORE

La storia del Santuario Sacro Cuore di Como è ormai una storia più che centenaria.
Essa è la testimonianza materiale della vitalità della vicenda guanelliana.
Le sue pietre sono infatti testimonianza dell'inizio semplice e della crescita
dell'Opera di Don Guanella, fino alla sua Canonizzazione
avvenuta il 23 ottobre 2011 con Benedetto XVI.

Questo Santuario infatti è stato voluto da  don Luigi Guanella nel 1891
come centro spirituale della sua "Piccola Casa"di Como,
da lui fondata nel 1886 per accogliere i più poveri e bisognosi.

 

DA CHIESA PER LA "PICCOLA CASA" A SANTUARIO

Il vescovo di allora, mons. Andrea Ferrari, però convinse il sacerdote a realizzare un’opera non solo per i ricoverati, ma aperta anche al pubblico, che diventasse un punto di riferimento per tutta la città. Il 19 aprile 1892 mons. Ferrari posava la prima pietra. La chiesa realizzata dall’impresa Regazzoni su disegni dell’ingegnere Giacinto Valli, venne benedetta solennemente il 1 gennaio 1893 e consacrata il successivo 6 aprile.

Questo primo edificio misurava 40 metri in lunghezza e 13 in larghezza, a navata unica con quattro cappelle laterali e disponeva di un’abside tradizionale.

La chiesa si rivelò subito appena sufficiente ad accogliere gli ospiti e i fedeli che accorrevano dalle zone limitrofe e già non molti anni dopo, varie circostanze indussero don Guanella a rivederne la struttura, anche perché voleva trasformarla in un vero e proprio Santuario, centro di devozione al Sacro Cuore di Gesù.

I LAVORI DI AMPLIAMENTO DEL SANTUARIO

Ampliamento della chiesa
della "Piccola Casa"

Nel 1913, sotto la direzione lavori dell’architetto Luigi Perrone, la chiesa venne ampliata, con l’aggiunta della navata posteriore e delle due relative cappelle. Sul fondo della nuova costruzione l’architetto romano Aristide Leonori aveva progettato la riproduzione dei Luoghi Santi della Palestina, ma furono realizzati solamente il Calvario, la Scala Santa e il Sepolcro, ma non le grotte di Nazareth e di Betlemme, perché il 24 ottobre 1915 moriva don Guanella.

I RESTAURI DEL 1942 E DEL 1985-1986

Nel 1942, per la ricorrenza del centenario della nascita di don Guanella e nella speranza di un’imminente sua beatificazione, si procedette al rifacimento della facciata, del soffitto e delle quattro cappelle laterali anteriori.

Ulteriori lavori di restauro, completamento e adeguamento furono effettuati nel 1985-1986, in occasione del centenario della Casa Divina Providenza di Como, sotto la direzione dell’arch. Pellegro Promontorio e infine, nel corso del 2005, in occasione del quarantesimo anniversario della beatificazione di don Luigi Guanella (25 ottobre 1964), si sono susseguiti una serie di piccoli interventi finalizzati a valorizzare e rilanciare il patrimonio spirituale, storico e artistico di questo Santuario.

 

MENU PRINCIPALE

Santuario S. Cuore

Opera Don Guanella
Via Tomaso Grossi 18
22100 Como (Italy)
info@sacrocuorecomo.it